Quanto costa noleggiare un camper?

Su questa pagina trovi una chiara panoramica di quanto costa noleggiare un camper, per sapere quali sono le tariffe a settimana, quali sono i camper più economici e tutti gli altri costi da includere. I costi principali che hai sono ovviamente sullo stesso camper, ma ci sono anche altri costi da tenere in considerazione.

Costi per noleggiare un camper

Qui di seguito puoi vedere quanto costa noleggiare un camper con Goboony. Le informazioni sono suddivise per tipo di camper, ossia compatto, famiglia, classico e avventura. Per ogni tipologia abbiamo fatto una selezione in base al numero di letti e alla stagione, mostrando quindi i prezzi per il noleggio camper. È importante ricordare che calcoliamo il numero di notti e non di giorni.

Le stagionalità sono così suddivise:

  • Alta stagione: luglio e agosto

  • Media stagione: aprile, maggio e giugno

  • Bassa stagione: da settembre a marzo

A volte i prezzi del camper in affitto possono essere molto diversi e questo dipende spesso dall'età del camper. Inoltre, su Goboony troverai diversi tipi di camper ed è anche per questo che potrai vedere una grossa differenza tra i prezzi per il noleggio camper. Potrebbe anche succedere che il camper che noleggi, abbia un prezzo diverso rispetto a quello che vedi su questa pagina.  

Compatto (per una settimana)

content_compatto

Guarda l'offerta

Famiglia (per una settimana)

content_famiglia

Guarda l'offerta

Classico (per una settimana)

/content_classico

Guarda l'offerta

 

Avventura (per una settimana)

content_avventura

Guarda l'offerta

 

Per ciascuna prenotazione viene richiesta, oltre al costo del noleggio del camper, anche un deposito. Quest’ultimo viene indicato sull’annuncio del camper ed anche sulla conferma di prenotazione. Puoi abbassare il deposito fino a 150€ scegliendo l’opzione Viaggia Senza Pensieri, con un costo che va dai 7€ alle 13€ per ciascun giorno della tua vacanza. Potrai selezionare questa opzione direttamente durante il processo di prenotazione.

Costi aggiuntivi

Oltre al costo del camper potrebbero esserci dei costi extra. Noi di Goboony abbiamo raccolto qui di seguito per te quelli principali che devi considerare. In questo modo potrai avere un’idea ancora più chiara su quanto costa noleggiare un camper.

Pernottamento- In camper ci si può fermare in diversi posti, ma quelli principali sono i campeggi e le aree di sosta. Di solito i primi sono più costosi dei secondi e questo succede perché offrono molti più servizi. In questo articolo ti diamo alcuni suggerimenti su come trovare l’area di sosta migliore. Non dimenticare che ci sono alcune aree o paesi dove è possibile fermarsi in qualsiasi posto, quindi in questi casi sarà completamente gratuito.

Costi del carburante - Se viaggi in camper allora devi anche considerare i costi per il carburante. Puoi fare una previsione di quanti chilometri, e quindi quanto carburante consumerai durante il tuo viaggio. Devi tuttavia considerare che a fine viaggio il risultato potrebbe essere più alto o più basso rispetto alla tua previsione iniziale.

Pedaggio autostradale- Viaggiando in camper hai grosse probabilità di imbatterti nei pedaggi autostradali, in Italia così come in altri paesi. Alcuni di questi non hanno neanche dei pedaggi standard, ma dei ponti o tunnel dove devi pagare per poter passare. È possibile programmare il percorso in anticipo, così da poter pagare il minimo indispensabile. Spesso i percorsi più belli sono quelli che costano di più, per questo può essere utile informarsi in anticipo. Ricordati anche che queste informazioni possono essere diverse da paese a paese. In alcuni paesi si può pagare in contanti o con il bancomat, in altri si può utilizzare un pass che addebiterà il costo direttamente sul conto corrente, così non dovrai fare la fila.

content_Quanto_costa

Attività- Quando si parte in camper, il semplice viaggiare diventa già un’attività entusiasmante, ma allo stesso tempo avrai voglia di fare qualcosa di ancora più speciale. Se si tratta di attività organizzate di solito queste sono a pagamento, ma se hai voglia semplicemente di esplorare la natura, allora questo tipo di attività ti costerà quasi zero.

Mangiare/bere - Finalmente il tema cibo! Il lato positivo del viaggiare in camper è che potrai portarti una buona scorta di cose da mangiare e se hai voglia di prodotti freschi, puoi fare un giro nei mercati locali. Quindi alla fine su questo tema riesci a risparmiare il più possibile, ricordati però di non farti mancare un doclino gustoso e magari tipico del posto che stai visitando.

Sei interessato a prendere in condivisione un camper? Dai un’occhiata ai nostri camper disponibili.