3 città europee assolutamente da non perdere!

25 ottobre 2018 in Destinazioni

Sarebbe bello poter viaggiare 365 giorni l’anno, sempre in giro alla scoperta di luoghi e nuove culture. Nella stragrande maggioranza dei casi, ahimé, questa frase rimane al condizionale e non ci è concesso dedicare così tanto tempo ai nostri pellegrinaggi. Perdipiù, spesso sogniamo destinazioni esotiche e lontane, come il Sud America o la Thailandia, e questi viaggi richiedono almeno due settimane di tempo per poterceli assolutamente godere. Ma, non demordete, l’Europa offre altrettanti intrattenimenti e luoghi imperdibili che si possono visitare anche in un solo weekend. Che voi siate topi di città o di campagna, potrete concedervi un weekend tutto europeo a bordo del vostro camper. Okay, okay, non mi dilungherò oltre. Weekend in europa? Ecco dove andare!

content_1.001

Bruges 

Iniziamo dall’Europa centrale, il Belgio e, in particolare, Bruges. Questa cittadina è famosa per i suoi canali, la sua architettura medievale e, soprattutto, per l’incredibile produzione di birra e cioccolato. Il centro storico è in pieno stile medievale, quasi come se si fosse conservato intatto nel tempo. La piazza del mercato è dominata dal Beffroi, ovvero la torre civica della città. Da lì si snodano tantissimi vicoli, pieni di botteghe tipiche e piccoli musei. Anche solo una passeggiata vi trasporterà indietro nel tempo.  Un altro monumento assolutamente imperdibile è la Basilica del Santo Sangue con la sua straordinaria architettura a cavallo tra gotico e romanico. Se l’arte non è il vostro forte, c’è un altro museo che potrete visitare: quello del cioccolato! Tranquilli, oltre alla storia del cioccolato, il percorso include abbondanti degustazioni! Visto che abbiamo aperto il discorso, perché non provare anche i deliziosi waffle? Se siete più tipi da salato invece, il Boudin o il Waterzooi fanno al caso vostro, ovviamente accompagnati da una buona birra. Bruges saprà accontentare tutti i vostri gusti, dal momento che vengono prodotti circa 600 diversi tipi di birra, dalla Jupiler alla Stella Artois. Potrete sostare al Bruges Camping, a pochi chilometri dal centro città. 

content_3.001

Dresda 

È arrivata l’ora della Mitteleuropa! E sì, la prima nazione da menzionare è sicuramente la Germania. Ho scelto per voi Dresda, a sud di Berlino, per intenderci. Nonostante sia stata plurimamente distrutta dai bombardamenti, Dresda è una città imperdibile, perché storia e desiderio di rinascita si fondono in un’architettura unica. Ecco perché il primo stop è la Frauenkirche, uno dei pochi monumenti che ha resistito ai bombardamenti e che preserva ancora oggi il suo stile barocco, tutto all’italiana. Seconda fermata? Lo Zwinger, un palazzo, sempre barocco compreso di giardini e pinacoteca.  Si trova nell’ inner Altstadt ed è il luogo perfetto per fare una passeggiata e trascorrere un pomeriggio in tutto relax. La sera, invece, è d’obbligo andare Brühlsche Terrasse, conosciuta anche come il balcone d’europa, da cui potrete ammirare un tramonto mozzafiato mentre sorseggiate una delle tante Pils prodotte in città, in particolare la Radeberger Bierausschank Pils. Visto che ci siete, non potete non assaggiare le famose salsicce tedesche! Dresda ne produce un tipo particolare, il Sächsischer Sauerbraten. Il vostro camper sarà al sicuro presso il CBM Camping, mentre voi vi godete la città!   

Vi ho convinti a sufficienza su dove andare nel vostro weekend in Europa?

content_2.001

Bratislava

Bratislava sarà anche la più piccola capitale europea ma è anche la città più grande di tutta la Slovacchia: è tutta una questione di prospettive! Bratislava offre il perfetto melting pot di culture sul Danubio, non solo per la sua posizione geografica ma soprattutto per la sua storia. Essendo stata più volte conquistata dagli stati vicini, Bratislava, così come la Slovacchia intera, ha fatto tesoro delle influenze estere e ha sviluppato una cultura tutta sua.  Un assaggio di queste diverse culture si può trovare sia nell’architettura mista del centro storico ma anche nei palazzi barocchi, come il Palazzo Grassalkovich, residenza del presidente della Slovacchia, o ancora nell’architettura sacra che culmina nella Cattedrale di San Martino; Bratislava è anche nota come la città dei ponti, che collegano le due sponde del Danubio da cui la città è attraversata.  No, non mi sono dimenticata della parte della parte culinaria. Sicuramente, io proverei il bryndzove halusky, una sorta di gnocchi di patate fatti con farina, uova e sale e conditi con pancetta e formaggio di pecora, il bryndzove, oppure la kapustnica, una minestra di crauti e salsiccia. Oppure potete semplicemente girovagare per i mercati della città dove troverete tutti i tipi di street food.  E il camper? Tranquilli lo potete lasciare qui, all'Intercamp

Insomma, ecco a voi dove andare per il vostro weekend in Europa! Tre città non da guida turistica che renderanno sensazionali i vostri tre giorni liberi.