Musica da viaggio e dove trovarla

29 ottobre 2018 in Consigli per viaggiatori

Siate onesti, uno dei più grandi problemi di una road trip è scegliere la musica. C’è sempre il vostro amico, lato passeggero, che insistentemente cambia la vostra canzone preferita. E voi, intenti a guidare, non potete fare altro che lamentarvi. Per questo, è bene munirsi di una una playlist di musica da viaggio. Lo so è difficilissimo accontentare i gusti di tutti i viaggiatori ma è proprio per questo che avete bisogno di una playlist, per mettervi d’accordo sulla musica da ascoltare ancora prima di mettervi in viaggio. Ecco perché ho preparato la top 10 canzoni da ascoltare. Una miscellanea che spazia dal rock al pop, dai classici italiani ai toni più forti dell’indie pop britannico, cosicché possiate percorrere in tranquillità i tanti chilometri a bordo del vostro camper.

content_2222222.001

Top 10

Track 1: Era il 1977 e sì, ricordate bene, Lucio Battisti cantava Sì viaggiare, introducendo in Italia quello che sarebbe di lì a poco diventato il soft pop. Quale canzone migliore per mettervi in strada? E tranquilli, è difficile che Lucio non piaccia a qualcuno!

Track 2: Stesso anno di Battisti, un paio di chilometri più a nord di Milano, i Fleetwood Mac pubblicano il singolo che li porterà al successo mondiale, The Chain. La chitarra di Lindsey Buckingam è lo strumento giusto per movimentare il vostro viaggio.

Track 3: Che voi siate fan sfegatati di How I Met Your Mother o no, una canzone che non può assolutamente mancare alla vostra playlist di musica da viaggio è I’m gonna be (500 Miles) dei più famosi gemelli scozzesi, i Proclaimers. Immaginatevi come Marshall e Ted, a bordo della vecchia Fiero (o del vostro camper) e godetevi il beat del folk rock.

Track 4: Dopo una piccola sosta in Scozia dai gemelli Reid, è tempo di tornare in Italia e…gli anni 90 possono solo significare 883! E quale, se non Rotta per casa di Dio, può essere la colonna sonora migliore del vostro viaggio all’avventura? Va decisamente inclusa nella nostra top 10 canzoni.

Track 5: Quando si inizia con gli anni 90, non ci si può fermare al 1993. Dobbiamo fare un piccolo salto spazio-temporale di quattro anni più in là e volare fino a Rotterdam. Sì, avete capito bene, sono i VengaBoys con Boom, Boom, Boom, Boom! Era ora di abbandonare il serio pop/rock e concedersi un po’ di sana disco dance.

content_Untitled_1

Track 6: Ben approdati negli anni 2000! Vi piace la R&B ma non potete rinunciare a del sano pop? Beh, la musica da ascoltare è quella di Shaggy che ha letteralmente spopolato con il singolo It wasn’t me. Un must degli anni 2000.

Track 7: Riduciamo un po’ i bassi e andiamo anche un po’ avanti negli anni. 2012, gli Arctic Monkeys pubblicano AM, probabilmente uno dei migliori album indie rock prodotti negli ultimi anni. Cosa meglio di I wanna be yours, per rilassarsi un po’?

Mancano solo tre canzoni per completare la nostra playlist e dobbiamo sceglierle attentamente! Cosa manca, quindi? Penso sia il momento di tornare un po’ in Italia e fare un bel salto temporale.

Track 8: Maurizio Vandelli? Beh, forse lo conoscete per l’Equipe 84. Nascono come band nel 1966 e, almeno per me, Io ho in mente te non può assolutamente non fare parte della mia musica da ascoltare in viaggio.

Track 9: Le road trip sono viaggi da fare almeno in due, a meno che non siate fan delle solo trips! È anche più comodo perché ci si può scambiare alla guida, specialmente se il percorso è lungo. Durante la mia road trip in Sicilia, avevamo istituito una regola, ogni volta che la playlist arrivava a Drive my car dei Beatles, cambiavamo il guidatore. I Beatles sono una pietra miliare della musica e, in questo caso, una buona ragione per staccarsi dal volante!

Track 10: In qualunque direzione voi stiate viaggiando, ci sarà sempre un momento in cui ‘rotolerete verso sud’, sia che vi siate appena messi in viaggio sia che stiate tornando a casa. Allora non c’è modo migliore che concludere la nostra playlist con Rotolando verso Sud dei Negrita.

content_Untitled.001

Penso di avervi dato un esaustivo spettro di generi musicali, saltando qua e là nello spazio e nel tempo, accontentando (si spera!) le orecchie di tutti i viaggiatori.

Insomma, ora che avete la playlist non vi resta che prenotare il vostro camper con Goboony e partire alla volta di mete fantastiche!