Il tour della Provenza in camper

11 settembre 2018 in Destinazioni

Avete presente le distese di lavanda? Si, proprio quegli scenari da cartolina che vi fanno venir voglia di partire il giorno stesso. Ecco, questa è la Provenza! Un luogo di posti incantati, ricco di arte e cultura. Il modo migliore per poterla visitare è sicuramente in camper, per avere la possibilità di visitare questi posti a 365 gradi, dei gioielli che non sono sempre raggiungibili con i mezzi pubblici e dove basta anche solo un giorno per visitarli.

Costa Azzurra

La Costa Azzurra è una delle mete più popolari in Provenza e direi anche in tutta la Francia. Pensare alla Costa Azzurra fa sognare tutti, un pò per i bellissimi posti e un pò per lo stile di vita (o almeno l’idea che abbiamo tutti). Un percorso da non perdere assolutamente è la strada panoramica che collega Nizza e Mentone, con una spettacolare vista sul mare che vi lascerà senza parole. Ovviamente una visita a Cannes, Saint-Tropez e Antibes non potrà mancare visto che si tratta dei posti più conosciuti e famosi dell’area.

Vicino ad Antibes c'è un’area di sosta molto carina e comoda, si chiama Camping du pylone. Tra i diversi servizi per camperisti, come carico e scarico dell’acqua, ci sono anche un ristorante ed una piscina.

Goboony_-_Provenza_in_camper_Costa_Azzurra.001

Avignone

Questa piccola e graziosa cittadina è considerata la capitale della Provenza e del mondo cristiano nel medioevo. Il punto di maggiore attrazione è il Palazzo dei Papi, una delle più importanti costruzioni gotiche d’Europa. Da qui potrete partire alla scoperta della città passeggiando per tutte le strade e stradine che attireranno la vostra attenzione. Avignone non è solo legata al passato anzi, è sede di uno dei festival del teatro più importanti in Europa. Qui tutti gli anni a luglio si radunano numerosissimi esponenti del teatro che arrivano da ogni parte del mondo.

Camping du Pont d’Avignon è un’ottima scelta per la vostra sosta ad Avignone, offre diverse soluzioni e servizi per tutte le necessità.

Saint-Paul de Mausole

Girovagando in Provenza in camper potrete fare una tappa a Saint-Paul de Mausole, che si trova sulla strada che collega Parigi a Marsiglia. Questo posto è conosciuto principalmente per quella che era la casa di cura di Van Gogh, dove è stato rinchiuso per circa un anno. Si arriva in questo posto seguendo un percorso che racconta, attraverso i ritratti del pittore, la sua permanenza a Saint-Paul. Intorno si respira un’area molto particolare, quasi unica e sicuramente da non perdere.

Non lontano dal monastero trovate il Camping a la Ferme, un posto molto semplice e tranquillo dove avrete a disposizione i servizi essenziali come l'elettricità.

Aigues Mortes

A differenza di altri paesi che si trovano sulle rocce, Aigues Mortes si sviluppa in pianura ed è circondato da paludi e zone verdeggianti. Proprio da qui nel 1248 partirono le flotte francesi per dare vita alle crociate. L’aria che si respira in questo posto è molto particolare, grazie ai negozietti di cioccolata e botteghe di artigianato, oppure ai tipici bistrot dove poter sorseggiare un buon bicchiere di vino locale. È diventata una meta molto turistica, ma riesce comunque a conservare il suo fascino originario.

Proprio in centro città e di fianco alle mura troverete un parcheggio per la vostra sosta, qui sono anche disponibili i servizi igienici gratuiti.

Goboony_-_Provenza_in_camper_Aigues_Mortes.001

Salon de Provence

Avete tutti sentito parlare almeno una volta di Nostradamus e vi starete chiedendo adesso quale è la connessione con Salon de Provence. Uno dei più importanti e conosciuti profeti della storia, ha trascorso proprio qui gran parte della sua vita. Questa città deve molto la sua fama al profeta e proprio per questo viene valorizzato molto questo aspetto. Infatti esiste anche un museo in suo onore che rappresenta la casa in cui lui scriveva le sue profezie.

Seguendo il trend della città ovviamente non potevo non consigliarvi il Camping Nostradamus che accoglie ogni tipo di turista in camper, in bici, in tenda e altro ancora. Proprio per questo motivo uno dei più bei campeggi in Provenza.

Luberon

La meta ideale se volete rilassarvi in un’atmosfera di pace, ricca di colori e luci. Proprio per questo Luberon è considerata da alcuni il posto più puro in Europa. Sembra quasi un dipinto fatto di paesaggi e villaggi arroccati sulle montagne. Questa parte della Provenza è ideale in camper, infatti in questo modo avrete la possibilità di visitare i paesini caratteristici e che rendono unico questo posto, per citarne alcuni da inserire nel vostro itinerario: Bonnieux, Gordes, Lacoste, Menerbes e Roussillon. Proprio a Gordes si trova l’Abbazia di Senanque circondata  dai suoi bellissimi campi di lavanda. Si tratta di un luogo molto turistico, quindi il consiglio è di andare la mattina molto presto per poter ammirare al meglio questo posto incantato.

Un’area comoda per la sosta è il parcheggio che si trova proprio vicino al centro di Gordes.

Goboony_-_Provenza_in_camper_Abbazia_Senanque.001

È strano pensare come anche piccole aree come queste riescono a sorprenderci con queste gemme nascoste. Dei posti che vale davvero la pena visitare e da non perdere. Allora non vi resta che partire alla scoperta della Provenza in camper!