Natale in Camper? Perché no!

18 ottobre 2018 in Consigli per viaggiatori

Sì, sarò pure ripetitiva ma il Natale è davvero importante e c’è bisogno di organizzazione, anche se questo significa iniziare a parlarne con due mesi d’anticipo!

Settimana scorsa, ho provato ad instillarvi l’amore per i borghi italiani, suggerendovi, qua e là, qualche itinerario per un Natale alla riscoperta dell’Italia. Vi ho dato il dove-come-perché ma… per quanto riguarda il “cosa”? Mea culpa! Ho pensato di riempire questo immenso gap, suggerendovi, sempre qua e là, qualcosina da fare per il perfetto Natale in camper.

content_Untitled.001

Il cenone della Vigilia

Nonostante i mercatini di natale offrano cibo a volontà e per tutti i palati, c’è chi non vuole rinunciare alla tradizione. Il cenone della vigilia è un vero e proprio must all’italiana e soprattutto chi vive fuori non vuole proprio rinunciarci. Soprattutto perché il cenone è il momento in cui tutta la famiglia si riunisce, parenti lontani e non. Pensate che possa essere difficile ricreare tutto questo nel vostro camper? Vi sbagliate, al vostro camper non manca proprio niente. Tradizione vuole, almeno per una siciliana come me, che si mangino tredici diverse pietanze, tutte a base di pesce. Tranquilli, pandoro e panettone sono inclusi in questa regola. Per ricreare il tutto, ecco alcune facili ricette, rigorosamente a base di pesce, adatte per il camper:

Paccheri al ragù di pesce

Dal nome sembra una ricetta elaborata. In realtà, richiede solo 30 minuti di preparazione e ingredienti che potrete trovare dappertutto. Allora, iniziamo? Rosolate dell’aglio in padella con un po’ d’olio, aggiungete o pomodorini tagliati a spicchi o della passata di pomodoro, a vostro piacere. Mezzo bicchiere di vino bianco per insaporire e via, in 20 minuti la salsa è pronta. Comprate del pesce spada o simili e aggiungetelo alla salsa. Una volta cotto il tutto, non vi resta che mettere su l’acqua per la pasta e lasciare cuocere i paccheri per 7-8 minuti. Buon appetito! Era poi così difficile?

Calamari con i piselli

Si sa che un must dello chef-camperista è la pentola a pressione e, se non lo sapevate, beh, ora lo sapete! Potete eseguire questa ricetta anche senza pentola a pressione ovviamente. Lasciate soffriggere della cipolla e aggiungete i piselli. Potreste sfumarli anche con un po’ di vino bianco, ma questo lo lascio decidere al vostro palato. Sbollentate i calamari e passateli in padella per qualche minuto. Non appena dorati, uniteli ai piselli e completate la cottura per circa 20 minuti. Vi accorgerete da soli quando sono cotti! Il secondo piatto è servito!

Crema al Mascarpone

Lo so, dovrei suggerirvi un’altra pietanza di pesce ma sono sicura che siate in grado di preparare alici marinate e quant’altro da soli. Certo è che non posso omettere dal menù del Natale in camper la tanto amata crema al mascarpone da spalmare, ovviamente, sul pandoro. Avete già comprato 500 gr di mascarpone, 125 gr zucchero e 4 uova? Penso proprio di sì quindi let’s get started! Mescolate di zucchero in 50 cl d’acqua finché non si formeranno delle bollicine in superficie. Montate i tuorli e, una volta freddi, aggiungeteli al mascarpone. Infine aggiungete lo zucchero al tutto. Ecco pronta la vostra crema al mascarpone!

content_XMAS.001

Carte, tombola e giochi da tavola

Che abbiate bambini o no, i giochi da tavola costituiscono una delle attività principali del natale. Quindi fate in modo di portare le carte francesi ma sicuramente non dimenticatevi le immancabili cartelle della tombola. Ah, una top-tip: le cartelle della tombola sono sempre usurate, in qualunque famiglia italiana, e mancano spesso dei segna numeri. Forse lo sapete già, ma portate anche dei ceci, sono ideali per segnare i numeri e… attenti agli imbroglioni!

content_Natale_in_Camper.001

Film di natale

Non so voi, ma per me non è Natale senza uno dei classici film come Miracolo sulla 51 strada o gli Aristogatti o l’immancabile duo Boldi-De Sica. Quindi attrezzatevi per tempo e ricordatevi di includere anche qualche film tradizionale in valigia.  

Sono sicura che sapevate già molte di queste cose ma rinfrescare la memoria non fa mai male. Dopo i tre suggerimenti per i mercatini di natale in camper, il gap è stato riempito. Buon Natale in camper allora!