Come guidare un camper: consigli utili

30 agosto 2018 in Consigli per viaggiatori

Guidare un camper è più facile di quanto tu creda. Se sai guidare una macchina e sei consapevole di quali sono le differenze con un camper, allora sei a cavallo. Ricorda di non guidare troppo veloce e di lasciare abbastanza spazio. Molte persone perdono la prospettiva quando guidano un camper, perché è più grande, largo e lungo. La prima volta può far paura, ma non deve per forza essere così.

Controlla la larghezza

La media dei camper è di circa un metro più largo rispetto alla media di una macchina. Se sei abituato a guidare verso il centro della strada, ti potresti trovare praticamente a centro strada. Fai attenzione a questa larghezza.

Come risolvere questa cosa:

La soluzione è imparare a guidare più vicino al bordo della strada rispetto a quello che faresti di solito. Inizia a farlo con la tua stessa macchina, abituati allo spazio, e poi poco alla volta inizi con il camper.

Prima di guidare il tuo camper, sistemati lo specchietto retrovisore fino a quando vedi un quarto del lato dello stesso veicolo. In questo modo dovresti riuscire a vedere come si posiziona il tuo veicolo sulla strada. Ricordati di controllare spesso se sei entro le linee.

Goboony_-_come_guidare_un_camper.001

Controlla la parte centrale

Nelle curve le ruote posteriori non dovrebbero avere la stessa direzione delle ruote davanti visto che queste ultime fanno un giro più corto. Con veicoli più lunghi, come i camper, questo può far la differenza. Se prendi le curve in modo sbagliato, le ruote posteriori potrebbero urtare contro il cordolo, facendo perdere così equilibrio al veicolo.

Cosa fare:

Per evitare questo tieni d’occhio i cordoli, segnali stradali o qualsiasi altro oggetto. Gira lo sterzo nella direzione desiderata e tieni d’occhio gli ostacoli come il cordolo. Se ti avvicini troppo ad uno di questi, per guadagnare più spazio raddrizza fino a quando lo hai superato e continuare a girare. Se si tratta di una curva troppo stretta, puoi girare lo sterzo nell’altra direzione per creare un giro più largo. Guida piano ed usa le frecce con largo anticipo (come dovresti fare sempre d’altronde).

Controlla la parte posteriore

Mentre la parte centrale del camper si muove con la stessa direzione della parte frontale, la parte posteriore tenderà ad andare verso la parte opposta e questo dipende dal peso della parte posteriore e dalle ruote. Questa distanza potrebbe essere di circa 1,50 metri, quindi significa che una buona parte del camper si sta dirigendo dalla parte opposta. Questo è importante e da tenere bene a mente quando si guida in punti con molti ostacoli e bisogna sterzare bruscamente, come per esempio nei parcheggi o alle stazioni di benzina.  

Se ci sono ostacoli nella corsia opposta, guida dritto fino a quando le ruote posteriori hanno superato gli ostacoli. Sterza leggermente e dai un’occhiata agli ostacoli attraverso gli specchietti. L’idea è di fare delle curve con arco ampio e non all’improvviso o bruscamente.

Tutte le volte che parcheggi il tuo veicolo, pensa a come uscirai dal parcheggio. Se questo comporta delle sterzate brusche, assicurati che ci sia abbastanza spazio per la parte posteriore che gira verso la destinazione e che la parte centrale vada nella stessa direzione.

Parcheggiare e fare marcia indietro

Cerca di evitare parcheggi piccoli, specialmente se questi includono possibili ostacoli. È sempre utile avere qualcuno che possa dare istruzioni  in situazioni in cui il guidatore non ha una vista completa sugli ostacoli.

Impara ad avere più fiducia nell’usare gli specchietti. Guardare dietro le spalle o usare lo specchietto retrovisore non sempre funziona con un camper. Devi usare gli specchietti laterali e gli specchietti supplementari. Non fidarti solo di quello che vedi nei monitor degli specchietti. Questi di solito sono indirizzati verso il basso e alcuni ostacoli sono più alti.

I camper in marcia indietro sono paragonabili alle macchine. I tuoi specchietti sono sistemati in modo che puoi vedere i lati del veicolo, incluso il paraurti.

Goboony_-_come_guidare_un_camper_2.001

Controlla la tua velocità e le distanze

Veicoli più pesanti hanno bisogno di più tempo per poter frenare rispetto ai veicoli più leggeri. Il tempo dipende da diversi fattori, ma quello più importante è la velocità e su questo puoi decidere tu stesso. Riduci la velocità.  In questo modo risparmi anche soldi sulla benzina.

Aumenta l’avanzamento. Il miglior modo per evitare incidenti è aumentare la distanza tra te e la macchina di fronte a te.

Un altro vantaggio di guidare piano è quello di lasciare spazio tra di te e la macchina di fronte, dando così modo agli altri guidatori per poter sorpassare in sicurezza.

Prenditi del tempo per cambiare corsia

Controlla gli specchietti (ed in caso anche i monitor) prima di cambiare corsia. Usa le frecce. Controlla gli specchietti una seconda volta prima di procedere.

Se puoi guidare una macchina, puoi guidare anche un camper.

Guidare un camper è più facile di quanto tu pensi. Con le accortezze giuste e la giusta tecnica, potrai guidare in sicurezza e rilassato verso la tua prossima destinazione.