L’imperdibile itinerario Firenze in Camper

18 gennaio 2019 in Destinazioni, Consigli per viaggiatori, Italia, Itinerari & Area di sosta e campeggi

L’itinerario per una perfetta Firenze in camper è proprio qui, a portata di mano! 72 ore di fuga nel bellissimo scenario di Firenze per scoprire tutto su questa città, dal famosissimo Ponte Vecchio agli Uffizi, da Santa Maria del Fiore al Mercato del Porcellino. Di itinerari a Firenze ce ne sono tanti, ma come quelli di Goboony, nessuno! Pronti a scoprire il migliore itinerario per la vostra Firenze in camper?

Firenze è una città dove la storia è casa ma è anche una città che nasconde tantissimi segreti di cui andremo alla scoperta in questo itinerario Firenze in camper. Sicuramente avrete già apprezzato qualche scenario fiorentino grazie alla serie TV De Medici ma è arrivato il momento di mettersi alla guida e raggiungere la nostra destinazione per vedere con i nostri occhi le bellezze che questa città ha da offrire. Iniziamo però allora dalle informazioni pratiche per un soggiorno perfetto.

Per soggiornare a Firenze con il vostro camper, vi propongo due campeggi diversi, per accontentare tutte le esigenze e tutte le tasche! La prima struttura è il Firenze Camping in Town, situato a soli 3 chilometri dal centro città. Il punto perfetto per il vostro tour della città.

Via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa 1/3, 50136 Firenze, Toscana/Italia

Tel.: +390554698300 | Email:campingfirenze@ecvacanze.it |

GPS:

N 43.76581, E 11.31573

N 43°45'57", E 11°18'57"

Il Camping offre 150 piazzole attrezzate per camper dalla lunghezza massima di 12 metri per una permanenza illimitata. Per un prezzo medio di 30 euro per due persone, potrete usufruire di una piazzola fornita di elettricità (10 A), tutti i servizi igienici, comprese le docce con acqua calda. I camperisti che vi hanno soggiornato sono rimasti più che soddisfatti dei servizi offerti, in particolare della reception 24 ore su 24 e dell’assistenza immediata nonché del personale cortese. Anche la location non è da meno con attrezzature moderne e un intero villaggio vacanze. Il Camping è collegato al centro tramite un bus-navetta al costo di 3 euro A/R. Alcuni camperisti suggeriscono di raggiungere Firenze in bicicletta, che dista solo 20 minuti attraverso la conveniente pista ciclabile vicino al campeggio. Tuttavia, qualche camperista si è lamentato dei costi un po’ troppo onerosi anche se il campeggio se li merita tutti! Per questo vi propongo anche un’altra opzione, un po’ più economica: l’area di sosta Florence Park Scandicci.

Via di Scandicci, 241-243, 50143 Firenze, Toscane/ Italia

Tel: +39 335 527 0375

GPS:

N 43.76298, E 11.20777

N 43°45'47", E 11°12'28"

Anche questa area di sosta ha una posizione molto strategica per visitare la città, essendo situato a pochi chilometri dal centro città. È collegato al centro storico da un autobus cittadino oppure potete sempre scegliere di pedalare un po’ per la bellissima Firenze. E’ bene prenotare per tempo perché offre solo 10 posti per un prezzo medio di 20 euro con elettricità gratis per le prime 24 ore. I camperisti come voi lo reputano un posto sicuro e tranquillo per trascorrere un weekend in tutta serenità. Ricordatevi che Firenze è una Zona a Traffico Limitato ovvero non si può circolare con i propri veicoli all'interno della città. Dovrete quindi lasciare il vostro camper in struttura, ma non preoccupatevi, entrambe le aree di sosta sono collocate in luoghi ben collegati alla città. Per saperne di più sugli adesivi camper e i bollini autostradali in Italia, clicca qui. 

#Giorno 1 

Dal dovere al piacere. Il vostro camper è al sicuro e non vi resta che godervi questa incredibile città. Iniziamo il nostro tour da Ponte Vecchio, simbolo della città nonché famosissimo in tutto il mondo. Passeggiate per tutto il ponte e date una occhiata alle vetrine più particolari d’Italia. Tra gioiellieri, orologiai e negozi di artigianato! Questa vostra passeggiata vi condurrà direttamente al Museo degli Uffizi, una tappa immancabile del vostro tour fiorentino. Andate alla scoperta di tutta l’arte italiana da Raffaello a Caravaggio. Scoprite qui prezzi e orari di apertura della Galleria degli Uffizi. Vi consiglio di prenotare in anticipo, soprattutto in alta stagione. L’entrata alla Galleria è gratuita la prima domenica di ogni mese ma non è possibile prenotare in questo caso. Se invece siete affascinati dall’arte europea, vi consiglio Palazzo Pitti che contiene alcuni tra i migliori artisti d’oltralpe, da Rembrandt a Chagall. Cliccate qui per tutte le informazioni su Palazzo Pitti. Dopo aver fatto incetta di arte e cultura, ci vuole una bella passeggiata per smaltire! La famosa Piazza della Signoria è proprio dietro l’angolo. Cuore della città ma anche sede istituzionale, Piazza della Signoria è proprio un gioiello. Lì potrete ammirare Palazzo Vecchio e gli altri palazzi medievali costruiti attorno e risalenti al 1300. Un vero e proprio tuffo nel passato!  

#Giorno 2 

Iniziamo la seconda giornata del nostro weekend a Firenze con Santa Maria del Fiore, meglio conosciuta come il Duomo di Firenze. Anche se non siete mai stati a Firenze, sicuramente avrete visto centinaia di foto di questa cattedrale, in pieno stile Gotico con l’aggiunta della cupola realizzata da Brunelleschi. Adiacenti alla Cattedrale, ci sono anche il Battistero e il Campanile di Giotto. Attorno alla costruzione di questi edifici, si narra un aneddoto un po’ particolare. Un cittadino veronese mise in discussione le possibilità economiche della Repubblica nella costruzione di così opulenti edifici. Per le sue parole, venne incarcerato per ben due mesi! Che sia vero o no, sta di fatto che l’architettura del duomo vi lascerà stupiti sia per bellezza sia per ricchezza. Leggi tutte le informazioni utili per visitare Santa Maria del Fiore, il Battistero e il Campanile di Giotto.

Negli itinerari a Firenze non può mancare Piazzale Michelangelo, dove potrete godere di una vista meravigliosa su tutta la città. In particolare, il tramonto vi lascerà senza fiato! Visto che siete in zona, vi consiglio di fare un giro nel quartiere di San Nicolo e di fermarvi all’Osteria del Bricco, dove potrete gustare i veri sapori della cucina toscana. Eccovi l’indirizzo Via di S. Niccolò, 8R, 50125!

#Giorno 3

Il nostro tour sta volgendo al termine ma ci sono ancora tante cose da vedere. Come ad esempio, il Mercato del Porcellino. Se state visitando Firenze durante il weekend, la domenica è il giorno adatto per girovagare tra i banchi di questo incredibile mercato. Il nome è un po’ bizzarro, lo so, ma non vi pentirete affatto di questa visita! Contrattate per avere le pelli migliori dell’artigianato fiorentino e passeggiate tra oggetti di squisita raffinatezza! Mentre fate acquisti, andate alla ricerca della statua del porcellino, da cui appunto il mercato prende il nome. Strofinandogli il naso sarete sicuri di tornare a Firenze…o almeno così si dice! Avevo già menzionato i De Medici, famiglia nobile della Firenze medievale e per questo strettamente legati alla città. Se anche voi avete visto la serie TV e volete riscoprire i luoghi dei De Medici, non vi resta che visitare le Cappelle Medicee. Scoprite qui come visitare le Cappelle Medicee.

Insomma, da Firenze è tutto! Tra tutti gli itinerari a Firenze, questo racchiude i luoghi più importanti in soli tre giorni.  Se siete già stati a Firenze, ma volete comunque scoprire il resto della Toscana, date un’occhiata alle migliori aree di sosta camper Toscana per pianificare il vostro viaggio al meglio. Dovunque decidiate di andare, c’è sempre Goboony pronto ad aiutarvi. Prenota il camper perfetto per te e parti alla scoperta di tutte le città italiane!

Ricerca