Viaggiare in Italia: adesivi per camper e bollini autostradali

4 gennaio 2019 in Consigli per viaggiatori

In alcune città italiane è necessario esporre degli adesivi camper sul proprio mezzo. Specialmente in città culturalmente ricche come Roma, Milano e Firenze le regolamentazioni ci sono ed è bene informarsi prima di mettersi in viaggio. In più, vi sono parecchie Zone a Traffico Limitato, comunemente note come ZTL, istituite per prevenire l’inquinamento atmosferico e che, se non rispettate, possono trasformarsi in multe salatissime. Per farti viaggiare in tutta tranquillità, leggi tutto ciò che c’è da sapere sugli adesivi camper. In più, parleremo di bollini autostradali e delle principali differenza tra l’Italia e gli altri paesi europei.

content_Goboony-_Adesivi_Camper_Italia-_1.001.

Zone ZTL

Le zone ZTL si trovano principalmente nei centri storici di gran parte delle città italiane, soprattutto nei capoluoghi. Per esempio, il centro storico di Roma e alcuni quartieri ad esso adiacenti sono considerati zona ambientale. Ciò significa che non vi si può accedere, nemmeno se si espone un adesivo ambientale. Nota bene che a Roma, per esempio, alcune ZTL sono valide sia di giorno sia di notte, come nel centro storico o nel quartiere di Trastevere. L’accesso può essere consentito, tramite un'esenzione speciale, solo ai residenti delle sopracitate aree. Tuttavia, non preoccuparti, basta prestare attenzione ai cartelli stradali posti nella zona di accesso delle singole aree. Visto che siamo in tema, anche parcheggiare potrebbe risultare difficile in una città come Roma. Qui trovi tutte le informazioni per parcheggiare il tuo camper senza incorrere in multe ZTL.


Ma la situazione cambia di città in città. A differenza di Roma, ad Arezzo vige il divieto assoluto di guida per tutto il centro storico. Oppure ancora, soltanto alcuni veicoli con una carta di accesso speciale possono guidare per Milano tra le otto e mezza del mattino e le otto e mezza di sera. Sapevi che Milano ha tre differenti zone ambientali? Milano Ecopass, Milano AB e Provincia di Milano. Dal 25 Febbraio 2019, Milano Ecopass diventa Milano C e prevede il pagamento di una tariffa in determinate zone a bassa emissione di CO2. Leggi tutti i dettagli sulla città di Milano qui.


Le regolamentazioni ambientali cambiano di città in città ed è bene averle sempre sott’occhio. È consigliabile verificare le regole di ciascuna città prima di metterti in viaggio. Qui trovi la lista dettagliata dei regolamenti delle singole città italiane. Questo sito è disponibile in diverse lingue, consiglialo ai tuoi viaggiatori, specialmente se sono stranieri e potrebbero non essere a conoscenza di queste regolamentazioni.

content_Goboony-_Adesivi_Camper_Italia-_2.001

Dove acquistare gli adesivi ambientali in Italia 

In città come Bologna, Milano e Palermo i turisti possono acquistare un adesivo ambientale presso tabaccherie, chioschi o alcune catene di negozi. Il prezzo si aggira intorno ai 5 euro giornalieri ma ovviamente cambia di città in città. Nelle città con zone ambientali e quindi con ZTL non è semplicemente possibile accedere a quel tratto a meno che non si posseggano permessi speciali.

Le multe per accesso nelle zone a traffico limitato 

Se entrate in una zona ambientale senza adesivo oppure in una zona a traffico limitato dove non vi è permesso accedere, aspettatevi delle multe più che salate. Solitamente, ammontano a circa 80 euro ma possono variare di città in città e soprattutto in base a quante volte avete infranto il divieto di accesso.  Se avete messo in condivisione il vostro camper, informate il viaggiatore di questa eventualità!

Qualche informazione in più 

Oltre alle città italiane, il divieto di accesso si applica anche ad alcune isole che, per varie ragioni, vanno preservate dall’inquinamento automobilistico. Queste sono Capri, Ischia, Ponza e Procida. Specialmente durante i mesi estivi, queste isole si affollano di turisti e villeggiatori. Per questa ragione, è permesso solo agli italiani di imbarcare i proprio veicoli.

Prima che tu o i tuoi viaggiatori guidiate in Italia, è consigliabile controllare attentamente le regolamentazioni di ogni singola città, dove si può e non si può entrare con e senza adesivi camper che segnalino il livello di emissioni del tuo veicolo.

/content_Goboony-_Adesivi_Camper_Italia-_3.001

Stai per andare all’estero? Clicca sui vari paesi per scoprire le singole regolamentazioni:

Germania

Slovenia

Svizzera

A proposito di estero, le differenze tra l’Italia e gli altri paesi europei sono molte. Altri paesi europei come Austria, Francia e Germania prevedono l’acquisto di bollini autostradali, calcolati in base alla durata di permanenza nel paese, che valgono come pagamento del pedaggio autostradale. In Italia invece, dal momento che le autostrade prevedono un pagamento in base al chilometraggio percorso (ad esempio, la tratta Milano Centro-Torino Centro costa 16,80 euro su una base di 126 chilometri percorsi), i bollini autostradali non sono in uso. Per gli italiani potrebbe sembrare un’ovvietà, ma non lo è per i viaggiatori stranieri che potrebbero non essere familiari con questo sistema. Informa sempre i tuoi viaggiatori in anticipo, specialmente se stranieri! Qui trovi un calcolatore di pedaggi stradali.

content_Goboony-_Adesivi_Camper_Italia-_4.001.

Tutte queste regole di guida ti hanno messo voglia di partire? Scopri tutta l’Italia in Camper! Scegli, prenota e parti con Goboony! Tantissimi camper a disposizione su tutto il territorio per visitare l'Italia in lungo e in largo.