Vi presentiamo: Werner van den Bergh

25 agosto 2016 in Su Goboony

Werner van den Bergh Goboony

Werner van den Bergh (25) fa parte di Goboony fin dal primo momento. Ha visto un annuncio per un tirocinio con questo requisito “interessati a viaggiare e alla sharing economy” e si è subito convinto. Dopo il suo tirocinio non si è riusciti più a schiodarlo.   

Qual è il tuo ruolo a Goboony?

La mia parte a Goboony è di instradare tutto che succede sulla piattaforma sul binario giusto. Sono per esempio responsabile per il supporto e gli affari operativi. Nel caso avessi una domanda, è molto probabile che ti risponda io. Per di più mi occupo dei pagamenti agli affittuari e concludo tutti i costi extra fatti dai viaggiatori. Inoltre mi interesso del marketing online, social media e l’avvio all’estero. Infatti, mi intermetto con piacere di tutto.

Che cosa fai nel tempo libero?

Tempo libero? Che cos’è?! Accanto al lavoro a Goboony, negli ultimi tempi sono stato molto impegnato a scrivere la mia tesi e a fare un trasloco. Adesso che ho tutto alle spalle, finalmente ho più tempo per altre cose. Il mio tempo libero lo passo preferibilmente con i miei amici, ma mi piace anche molto fare lo sport. Spero di farlo di più nei prossimi tempi.

Qual è stato il tuo viaggio più bello?

Il dicembre scorso ho viaggiato tre settimane in India. Che paese affascinante!  E’ stato il mio primo viaggio in Asia, ma vorrei ritornare di sicuro. Il giro iniziava con un matrimonio indiano tradizionale di giorni. Dopodiché delle visite ad alcune città grandi (sovraffolate), per poi rilassarmi nelle candide spieagge del Sud. Poco dopo sono andato di nuovo in cerca di avventura noleggiando una macchina per scoprire l’entroterra e ho finito il mio viaggio nei quartieri poveri di Mumbai. Come si può dedurre, un viaggio molto variato!

Dove vorresti andare ancora?

Un paese che è da sempre in cima alla mia lista è Cuba. L’autenticità di Cuba mi piace molto. Mi piacerebbe tantissimo essere da una parte dove non sono ancora entrati le grandi ditte commerciali.

Un po’ più vicino a casa, vorrei andare tra breve in Italia. La vita là mi attira. Mi sembra il posto perfetto per rilassarmi.

Qual è il tuo sentimento ultimo di libertà?

Magari un po’ un cliché, ma il mio sentimento ultimo di libertà è viaggiare.  Solo per un weekend o un viaggio lontano, è sempre piacevole di trovarsi in un ambiente diverso. Per questo il mio obiettivo è quello di vedere il più possibile il mondo.

Clicca qui se ti piace leggere più blog sulle persone dietro Goboony.

 

Ricerca