L’itinerario consigliato per la Spagna del Nord

1 gennaio 2019 in Destinazioni

L’itinerario consigliato per la Spagna del Nord in camper non può che essere il quartetto San Sebastian, Santander, Oviedo e A Coruña. 640 chilometri di spensieratezza in uno dei più affascinanti scenari di tutta Europa. Se già vi avevamo consigliato dove andare in Andalusia, oggi vi proponiamo un itinerario imperdibile per visitare al meglio la Spagna del Nord. Pronti a salire a bordo del vostro camper alla scoperta della Spagna del nord?


content_Goboony-Itinerario_Spagna_Del_Nord-Map.001

Paesi Baschi- San Sebastian

Geograficamente e non solo, è doveroso iniziare il nostro tour spagnolo da oriente e San Sebastian è proprio la prima tappa delle vostre vacanze. Appartenente tanto geograficamente quanto culturalmente ai Paesi Baschi, San Sebastian è diventata iconica per la famosa spiaggia della Concha, una delle spiagge più belle di tutta Europa. 250 m di paradiso in cui riposarsi dopo aver visitato il centro città. Se invece preferite una vista panoramica su questa bellissima città basca, la collina di Urgull è il luogo adatto. Lì, oltre a godere della città, potrete fare un salto nel passato e ripercorrere tutte le tappe della travagliata indipendenza basca. Oppure, visitate il museo STM per conoscere tutte le sfumature di una cultura tanto peculiare quanto quella basca. San Sebastian merita almeno due giorni di permanenza, soprattutto se viaggiate d’estate non potete farvi mancare qualche tuffo in acque spagnole e, soprattutto, le prelibatezze della cucina basca, come i famosi pintxo, che accompagneranno i vostri aperitivi nelle lunghe notti mondane. 

/content_Goboony-Itinerario_Spagna_Del_Nord-_San_Sebastian.001

Ecco perché potrete sostare presso il Camping Igueldo, situato nei pressi della bellissima spiaggia di Ondarreta. Si distingue per pulizia e cordialità dei proprietari, secondo le recensioni di viaggiatori come voi. Il prezzo medio è di 30 euro a notte, compreso di servizi.

Paseo Padre Orkolaga 69, 20000 San Sebastian, La Rioja 26 - Pais Vasco [01-20-48] /Spagna

GPS:

N 43.30484, W 2.04597

N 43°18'17", W 2°02'45"

content_Goboony-Itinerario_Spagna_del_Nord-_Santander.001.

Cantabria- Santander

La seconda tappa del nostro viaggio, indipendentemente da quanto vogliate sostare a San Sebastian, dovrebbe essere Bilbao. Ma per sapere tutto su questa città, vi rimando al blog dove andare in camper in Spagna, mentre noi proseguiamo per la Cantabria, nella meravigliosa città di Santander che dista circa 200 km da San Sebastian. Il tempo di percorrenza è di circa due ore per la AP-8 che prevede il pagamento di un pedaggio.

Capoluogo della Cantabria, protetta dalle centenarie Picos de Europa, Santander è una cittadina che vi può offrire di tutto. La potete visitare in una sola giornata se siete amanti dei chilometri a piedi oltre che in camper! Immancabile è sicuramente la passeggiata per il centro storico, obbligatoria in quasi tutte queste piccole città. Sardinero o Palacio de la Magdalena? Ovviamente entrambi. Il Sardinero è la spiaggia per eccellenza della città, un’occasione imperdibile per godersi il sole e il mare spagnoli in una location esclusiva.

/content_Goboony-Itinerario_Spagna_del_Nord-_Map__2__.001

Il Palacio de la Magdalena è invece uno dei simboli più emblematici della città ed ex residenza dei reali di Spagna. Un luogo principesco dove ammirare tutte le minuzie, decorazioni e sfarzi in stile non solo spagnolo ma soprattutto franco-britannico. Insomma, un’attrazione da non perdere!

Dopo tutte queste visite, è bene riposarsi un po’. Il Parque Las Lamas, interamente gratuito e fornito degli scarichi per acqua e WC, è un posto tranquillo dove fermarsi per una notte o più, risparmiando qualche soldino.

Calle Marino Fernández Fontecha, 39005 Santander,Cantabria [39] / Spagna

GPS:

N 43.47224, W 3.80364

N 43°28'20", W 3°48'13"

content_Goboony-Itinerario_Spagna_Del_Nord-_Camper_picture.001

Asturie-Oviedo

Vi è piaciuta Santander? Siete esattamente a metà dell’itinerario consigliato per la Spagna del Nord. Ora è il momento di partire alla volta delle Asturie e di visitare Oviedo! Tra Santander e Oviedo ci sono circa 200 km, più o meno la stessa distanza di prima con un tempo di percorrenza di circa due ore per la A8. La città vi incanterà con il suo stile estremamente medievale, ovviamente nella sua variante spagnola. La Cattedrale di Oviedo, in stile gotico, non solo è patrimonio dell’UNESCO ma anche punto di arrivo del cammino di San Salvador.

content_Goboony-_Itinerario_Spagna_del_Nord-_Oviedo.001

Vi va un po’ di attività fisica al contatto con la natura? Oviedo offre magnifiche escursioni a piedi attraverso i paesaggi più mozzafiato della provincia. Perché non raggiungere allora il fiume di Nalòn e concedersi una giornata di relax? Ecco tutti i possibili percorsi per le vostre escursioni.

Ad Oviedo potete sostare gratuitamente presso La Corredoira. Questa area di sosta ha una capacità massima di 16 camper per una sosta che non super le 72 ore. È un po' distante dal centro ma ben collegata da autobus o in alternativa taxi rispettivamente per un prezzo di 2,50 o 6,80 euro. 

Calle Daniel Moyano ( barrio de la Corredoria), 33011, Oviedo, Asturias [33] / Spagna

GPS:

N 43.38278, W 5.82417

N 43°22'58", W 5°49'27"

content_Goboony-_Itinerario_Spagna_del_Nord-_A_Corona_lighthouse.001
 

Galizia-A Coruña

Ed eccoci giunti all’ultima tappa del nostro itinerario consigliato per la Spagna del Nord. Non potevamo che concludere con la Galizia, punto più a Ovest di tutta la nazione, raggiungibile da Oviedo in circa tre ore di guida. Stavolta, c’è qualche chilometro in più, sono infatti circa trecento, che potrete trascorrere ascoltando un po’ di buona musica sempre lungo la A8. A Coruña non è tanto famosa quanto Santiago ma è in realtà il capoluogo della Galizia e, come tale, offre tante attrazioni nascoste! Eravate a conoscenza della Torre de Hercules, il più antico faro al mondo risalente all’epoca romana? È una visita da non lasciarsi scappare. È possibile fare un giro in bicicletta e godersi il tramonto da questo meraviglioso faro che affaccia direttamente a strapiombo sul mare. La destinazione perfetta per il vostro primo tramonto in Galizia.

Ma torniamo un attimo in città perché non si può dire di essere stati ad A Coruña senza aver visto Plaza de Maria Pita. Come tutte le piazze spagnole, è molto elegante e raffinata, circondata da magnifici palazzi nonché sede del municipio. La piazza commemora la cacciata degli inglesi dalla città ad opera della eroina Maria Pita che è diventata il simbolo della città. Perdetevi per i locali della città che servono ottime pietanze e cervezas dai gusti particolarissimi.

L’ultima area di sosta che vi consiglio, per chiudere in bellezza questa fuga spagnola, è l’Area de Marina-Coruña che, con un prezzo medio di 22 euro giornalieri, vi offre tutti i servizi necessari!

Paseo Marítimo Alcalda Francisco Vázque s/n-Animas, 15001 La Coruña, Galicia/Spagna

GPS: 

N 43.36991, W 8.38790

N 43°22'12", W 8°23'16"

Vi è piaciuta la Spagna del Nord? Dalla Galizia, raggiungere il Portogallo è un attimo (o quasi). Se avete tempo e volete aggiungere un po’ di chilometri al vostro viaggio, scoprite le 10 destinazioni migliori in Portogallo. Se questo itinerario vi ha entusiasmati e vorreste anche voi visitare la Spagna del Nord in camper, date un’occhiata al sito di Goboony, trovate il camper adatto a voi e prenotate la vostra prossima fuga spagnola.