10 idee su dove andare per il ponte del 1 novembre

3 settembre 2018 in Destinazioni

L’estate è appena terminata e…. si, ci stiamo ancora riprendendo dal trauma! Per questo motivo è meglio proiettare la nostra mente sul prossimo viaggio. Se avete già controllato il calendario vi sarete resi conto che il ponte del 1 novembre quest’anno cade alla perfezione. Infatti, è proprio a cavallo con il weekend quindi avrete a disposizione ben 4 giorni per esplorare nuovi posti e partire all’avventura. La domanda giustamente ora è: dove andare? Qui di seguito ci sono già 10 idee da cui poter prendere spunto.

Fiera internazionale del tartufo ad Alba

Amanti (e non) del tartufo, questa fiera è sicuramente da non perdere. Si tratta di una delle principali vetrine della gastronomia italiana e internazionale, che raccoglie grandi chef, wine tasting, esperienze sensoriali e gastronomiche. L’appuntamento è ad Alba tutti i fine settimana di ottobre e novembre, dove vi basterà camminare per le bellissime stradine per poter respirare il profumo di tartufo. Inoltre, ci sono molti borghi e paesini interessanti da visitare.

Goboony_-_1_November_truffel.001

Umbria e i Frantoi Aperti

L’autunno è la stagione perfetta per lunghe passeggiate, per entrare a contatto con la natura ed esplorare nuovi posti. Un’idea per il ponte ognissanti è l’Umbria con i suoi frantoi aperti. Si tratta di una manifestazione dedicata all’Olio Extravergine di Oliva Dop e agli altri prodotti della regione, alla quale possono prendere parte grandi e piccoli visto che vengono organizzate proprio delle giornate per raccogliere le olive tutti insieme. Ci sono circa 30 frantoi che aderiscono all’iniziativa e sono raggiungibili dai borghi attraverso delle navette messe a disposizione.

Il Sentiero degli Dei e la Costiera Amalfitana

Sentir parlare della costiera amalfitana ha già tutto un suo fascino e vi viene praticamente voglia di partire subito. Un pò il sogno di tutti noi. Una cosa che però non tutti ancora conoscono è il Sentiero degli Dei che vi permetterà di vivere un’esperienza unica alla vista di paesaggi meravigliosi come Positano, la Penisola Sorrentina e Capri. Lungo circa 10 km, questo percorso escursionistico collega Agerola con Nocelle. Il punto di inizio è Bomerano, raggiungibile in autobus, e da qui potrete poi seguire i cartelli e indicazioni che vi guideranno attraverso il giusto percorso.

Goboony_-_1_November_sentiero_degli_dei.001

Lucca Comics & Games

Dal 31 ottobre al 4 novembre la città di Lucca si trasforma completamente, dando spazio alla fantasia ed immaginazione. Lucca Comics & Games è uno degli eventi più famosi per quanto riguarda i fumetti, animazione e videogiochi. È considerata la più grande manifestazione in Italia e in Europa, mentre la seconda al mondo dopo Comiket a Tokyo. Migliaia di persone si radunano in questi giorni arrivando da ogni parte del mondo e prendendo parte ai diversi workshop, esibizioni, discussioni, gare ed altro ancora.

Fucacoste e Cocce Priatorje ad Orsara

Un’antica tradizione da non confondere con Halloween visto che ha un significato completamente diverso. La sera del 1 novembre la città di Orsara si infiamma e continua ad illuminarsi per tutta la notte per la celebrazione dei defunti. Nei giorni precedenti, tutte le famiglie sono impegnate nel raccogliere la legna che alimenterà i falò e nella preparazione di dolci e banchetti con cibi tipici, oltre che a intagliare le zucche per trasformarle in lanterne - da qui il nome “cocce priatorje”.  

La campagna e le colline toscane

Quale occasione migliore del ponte ognissanti per poter fare un tour nelle campagne toscane. Una delle aree italiane con il più ricco patrimonio storico, artistico e culturale. Paesaggi scenografici tra cieli azzurri, vigneti e borghi medievali che vi lasceranno senza parole.  Basti pensare al Chianti, dove poter ammirare una vista mozzafiato mentre si degusta un vino squisito in posti come Radda, Greve in Chianti o Castelnuovo Berardegna. Oppure spostarsi in Val D’Orcia, dove natura e storia si intrecciano attraverso le bellissime colline, borghi e castelli immersi in un paesaggio di vigneti e campi coltivati.

Goboony_-_1_November_Tuscan_contryside.001

Triora Liguria ed il museo della stregoneria

Se invece per il ponte del 1 novembre state cercando qualcosa di più elettrizzante e avventuroso, vi incuriosirà sicuramente Triora ed il suo museo della stregoneria in Liguria. In questo piccolo comune in provincia di Imperia sono infatti raccolte, in diverse sale sotterranee, oggetti e documenti legati al mondo rurale e alla storia del processo delle streghe.  È un’ottima occasione per scoprire le radici del paese, la sua storia e le sue tradizioni attraverso repertori e racconti della vita cittadina del passato.

La grande strada delle Dolomiti

Il modo migliore per conoscere l’Alto Adige e lasciarvi incantare da paesaggi meravigliosi è la Grande Strada delle Dolomiti, un percorso di 110 km da dove ammirare piccoli paesi caratteristici, le vette delle Dolomiti, prati e boschi che vi accompagneranno per tutto il tragitto. Tra le tappe del percorso ci sono sicuramente Merano, Bolzano, Val D’Ega, Passo di Gardena, Ortisei e tante altre ancora da cui poter scegliere in base alle vostre esigenze.


Ponte del Diavolo a Cividale del Friuli

La particolarità di questo posto è legata alla leggenda che echeggia sulla costruzione dello stesso ponte. Si narra infatti che gli abitanti di Cividale del Friuli fossero molto preoccupati perché nessuno riusciva a costruire un ponte abbastanza forte da poter collegare le due sponde opposte del fiume Ntisone. Alle parole e preoccupazioni della gente, ecco che spuntò il diavolo proponendo di costruire il ponte in cambio di avere la prima anima della persone che lo avrebbe attraversato. Cosa sarà successo successivamente?

Città fantasma in italia

Parliamo sempre di posti popolati e famosi da visitare, ma chi ci dice che siano solo queste le meraviglia da non perdere? Avete mai provato a pensare di visitare una destinazione più misteriosa e segreta come una delle città fantasma in Italia? Una di queste è Craco, piccolo borgo in Basilicata e protagonista di diversi film che ogni anno raccoglie numerosi turisti curiosi di scoprire i segreti di questo posto. Un’altra idea è Curon in provincia di Bolzano, che fu abbandonata negli anni 50 per dare spazio al Lago di Resia. Il paese è stato demolito, ma a ricordarlo ancora oggi c’è il suo campanile che spunta dall’acqua regalando un paesaggio a dir poco suggestivo.

Goboony_-_1_november_curon.001

Ora che avete abbastanza opzioni e possibilità di scelta per organizzare il ponte del 1 novembre, non vi resta che scegliere la meta ed organizzarvi. Ancora meglio se partite in camper per poter assaporare quella sensazione di libertà che solo un viaggio del genere può regalarvi.